PICASSO

 

Un’amicizia ad arte

raccontata da Lucia Bosé

 

 

“Mi sarebbe piaciuto essere Luis Miguel Dominguìn. Quella si che è arte”

Pablo Picasso

 

L’amicizia è il valore che ha guidato gran parte delle scelte della mia vita.



Quando ho incontrato Lucia Bosé ho scoperto una straordinaria storia di amicizia, umana e intellettuale, tra la famosa attrice italiana, il marito Luis Miguel Dominguìn e Pablo Picasso, e ho deciso di raccontarla.


La vita di Picasso passa soprattutto per i sentieri dell’amicizia e proprio nelle opere pensate e realizzate per gli amici si riescono a intravedere i risvolti misteriosi dell’uomo.


Da qui l’idea di una mostra che ripercorresse l’amicizia decennale basata sull’ammirazione, la complicità e l’affinità artistica tra Picasso e la famiglia Dominguìn-Bosé.


Un viaggio nella collezione intima di Lucia e della sua famiglia con pezzi originali per la prima volta esposti e l'unico progetto architettonico del grande artista, dove i ricordi artistici, tra cui disegni, collages, litografie, ceramiche e fotografie, si confondono con quelli personali, come il cartello che campeggiava nella cucina di Lucia:

“I piatti di Picasso non vanno in lavastoviglie!”

 

Padova, Museo Civico al Santo, Spazio TIndaci
28 ottobre 2006 -14 gennaio 2007

Cortina, Sondrio, Caserta, Verona, Milano, Cognac (Francia), Santiago (Cile).