TAUROMAQUIA

 

 

Face to face with the bull

 

 

Simbolo della forza e della violenza, la natura della bestia a cui si oppone la razionalità umana che sublima la sensualità del mostro e la sua vulnerabilità: la tauromaquia è una passione che ha accomunato tanti artisti, da Picasso a Salvador Dalí, da Francisco Goya a Fernando Botero.


Ma questo già si sapeva. Forse è meno noto come l’eterno conflitto tra l’uomo e la bestia, che accomuna tanti paesi latini, abbia invece ispirato anche molti artisti cechi come Emil Filla e Karel Čapek in particolare ma anche per Carlos Aires, Karel Myslbek, Jan Konůpek, Jitka Válová, Linka Procházková.


Quali sono gli archetipi che muovono i fili della fascinazione ad un simile tema?

La forza e l’energia animalesca, il coraggio arguto e la fecondità, declinati ogni volta dalla sensibilità del singolo artista: per Goya era il modo di dimostrare opposizione politica al potere e per Picasso diventa il motore che ispira il disegno preparatorio di Guernica, mentre per Dalì un rito.

Ma per tutti la tauromaquia si carica di una matrice simbolica fortissima: la sofferenza di un’epoca, tema mai così attuale.



Tauromaquia

Praga, Exhibition Halls of the Municipal House

9 December 2011- 29 April 2012

 


 

 

 

 

 

 

 

 

Consulta il catalogo online